Oggi parliamo di...

I trend nel makeup autunno 2018: le labbra

Siamo arrivate all’ultima puntata delle tendenze makeup di questo autunno 2018 e finiamo alla grande con le labbra, punto focale del viso: ingenuo, aggressivo, seducente…

Lip stain

Le lip stain sono le cugine ‘rock’ del classico rossetto. Hanno un pigmento denso e cromatico in una formula opaca e duratura. Sono perfette per le lunghe giornate in ufficio, ma anche per le vostre lunghe serate…

La particolarità è proprio la finitura opaca e “disfatta” che con il rossetto non si riesce ad ottenere. Chiaramente, durante la giornata il colore “scaricherà”, lasciando un piacevole look “non finito”.

Labbra lucide

Un trend molto visto sulle passerelle sono state le labbra delicatamente lucide, per evidenziare un aspetto sano e giovanile. Conferiscono al volto un aspetto curato, ma ‘senza sforzo’.
La chiave per ottenere questo look è avere labbra morbide e lisce (qualche dritta? Fare uno scrub delicato con zucchero e karite e applicare mattino e sera un ottimo burrocacao, come il Labi Plus Longema).
Le più belle labbra lucide della stagione erano neutre o, addirittura, trasparenti. Da Christian Dior, le labbra leggermente lucide contrastavano con gli occhi audaci e pigmentati.

Labbra color vinaccia

Se l’atmosfera di settembre potesse essere riassunta in un’unica sfumatura, io direi proprio il color vinaccia. Ottimo compagno non solo per l’autunno, ma per tutto l’inverno.
Anche gli astemi come me possono apprezzare il “bouquet” di rossetti color vino disponibili per l’autunno e l’inverno. Le tonalità vanno dai delicati magenta alle sfumature decise bordeaux e viola sangue.
Le labbra color vinaccia sono eleganti ma possono anche essere molto grunge, in particolare se scelte nella formulazione ‘stain’ di cui abbiamo parlato sopra.

Colore versatile che rende le nostre labbra straordinariamente intriganti se abbinate a un occhio smokey scuro e capelli disordinati, viceversa molto eleganti se abbinate a un ‘no makeup makeup’ di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Labbra nude

Molto apprezzati i nude: dalle tonalità opache di malva, ai colori naturali che richiamano il rosa tenero delle labbra, fino alle sfumature caramello, i toni del marrone e del rosa sono il complemento ideale per un look curato. Le labbra nude sono le grandi mediatric, riuscendo a mettere d’accordo tutto il resto del makeup. Possono esserne il punto focale  o possono servire come un delizioso complemento per un occhio più audace.
A Dolce & Gabbana, le labbra nude con sfumature “marroncino abbronzatura” completavano uno smokey cat eye. Anche da Tom Ford, le labbra nude hanno permesso al glamour degli occhi smokey di emergere catturare gli sguardi.

Rossetto audace e  pelle nuda

Simile al look “occhio audace e pelle nuda” che è stato così importante in questa stagione, molti designer hanno deciso di replicare lo spirito di quello sguardo con i colori del rossetto autunnale. La pelle deve dare l’illusione di una consistenza sana e luminosa e nulla più.
Le labbra audaci sono sfacciate e giocose e creano un forte contrasto con la pelle nuda. Il bagliore luminoso e pigmentato delle labbra gioca un gioco di seduzione con la vostra pelle fresca e naturale.
Inoltre, un rossetto grintoso è perfetto per chi non ha voglia o tempo di mettere il fondotinta o truccare gli occhi ma vuole comunque apparire curata.

Rossetto rosso

Il rossetto rosso è un senza tempo sempre perfetto, come il little black dress o come l’eyeliner nero. E’ forse il colore più efficace per realizzare lo scopo di ogni trucco: farci apparire e sentirci belli come una star di Hollywood.
Il rossetto rosso è esuberante, e al tempo stesso enigmatico, affascinante e subdolo. Invita una miriade di possibilità e suggerisce magia e mistero.

Inoltre, fa miracoli per svegliare un aspetto stanco e illumina anche il sorriso, dandoti l’aspetto di denti più bianchi.
Il rossetto rosso è stato di casa sulle passerelle di Parigi.

A Brandon Maxwell, le labbra rosse erano ordinatamente foderate e calde – una scelta invitante per un look da sera. Ad Alexander McQueen, l’ombra scandalosamente sontuosa del rosso era abbinata a orecchini chandelier e un tocco di lieve rossore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.