Oggi parliamo di...

Il piombo acetato finalmente vietato dalla Food and Drug Administration statunitense nelle tinte per i capelli

La Food and Drug Administration (FDA) ha pubblicato un decreto a modifica della legge vigente relativa alla formulazione delle tinte per capelli per impedire l’uso del piombo acetato.

Ora anche i nostri amici di oltreoceano possono dormire sonni un po’ più tranquilli: il lead acetate – piombo acetato (pallino nero su Ecobiocontrol), è stato finalmente messo fuori legge dalla FDA.

Per arrivare a questa decisione, la FDA ha esaminato i problemi di sicurezza sollevati in una petizione relativa agli additivi presenti nelle tinte per capelli del febbraio 2017 citando le prove di varie organizzazioni, tra cui i Centers for Disease Control and Prevention e l’Environmental Protection Agency, suggerendo che “non sussiste la ragionevole certezza che l’uso del piombo acetato nelle tinte per capelli non sia nocivo”.

L’uso del piombo acetato è già vietato in Europa e in Canada.

“… Nei quasi 40 anni da quando il piombo acetato è stato inizialmente approvato come additivo colorante, la nostra comprensione dei pericoli dell’esposizione al piombo si è evoluta in modo significativo. Ora sappiamo che l’uso del piombo acetato nelle tinture per capelli adulti non è in linea con il nostro standard di sicurezza. L’esposizione al piombo può avere gravi effetti avversi sulla salute umana, compresi i bambini che potrebbero essere particolarmente vulnerabili. Inoltre, esistono additivi cromatici alternativi per i prodotti per la colorazione dei capelli che i consumatori possono utilizzare e che non contengono piombo come ingrediente “, ha dichiarato Scott Gottlieb, M. D., Commissario FDA.

L’applicazione di questa sentenza definitiva inizierà dopo un periodo di 12 mesi per consentire la riformulazione dei prodotti interessati (!)

Qui l’articolo integrale pubblicato oggi su Cosmestics and Toiletries

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.